Marketing, Memory and Make-up
50% off all hosting at servwise

La verità  sui piani di hosting a banda illimitata.

Ci chiedono regolarmente se offriamo piani con una quantità  di spazio o banda illimitati, come alcuni fornitori di hosting molto noti. La nostra risposta è un semplice No.

In quanto preferiamo non dire bugie ai nostri clienti. Offrire una quantità  illimitata di una risorsa limitata e semplicemente una tattica di marketing o in altre parole  una fregatura, che non può  e non deve esistere.

Come regola un solo server ha normalmente solo massimo 2.000 GB di larghezza di banda al mese allocate, quindi come è possibile che un fornitore di web hosting riesca a fornire ad un singolo cliente più banda dell’ intero server che lo ospita?

È ovviamente una bugia non è possibile.

Allora come è che funziona la fregatura sulla banda e spazio illimitati?

Nel settore dell’hosting è un fatto noto che la gente non sappia di quanto spazio e banda ha bisogno il proprio sito, e quindi scegliendo un piano illimitato si tolgono il problema di dover quantificare il loro bisogno di banda e spazio,  pensando erroneamente di essere coperti nel caso il loro sito dovesse all’improviso diventare conosciuto proprio perchè non ci sono limiti di banda.

Sfortunatamente in realtà  è l’opposto.

Coloro che forniscono hosting con banda e/o spazio illimitato, stanno per definizione  praticando l’ overselling (vendendo di più di quello che hanno), confidando nel fatto che nel 99% dei casi un sito Web userà veramente poco spazio e banda.

Quindi riempiono i loro server di clienti, vendendo più dello spazio e larghezza di banda disponibili nell’intero server.Lo stesso è valido per quei fornitori di hosting che offrono quantità  enormi di spazio e banda.

Le implicazioni per  i loro clienti sono che quando capita che qualcuno decida di usare veramente questo spazio e/o banda illimitati che gli sono stati promessi, magari caricando i propri album di foto digitali o la propria collezione di dvd, il fornitore di hosting è costretto a reagire tempestivamente per rimuovere il sito di questo persona, in modo da non portare giù l’intero server.

Il cliente normalmente riceve una email o una telefonata che lo informa che il sito sta utilizzando più CPU di quanto gli è permesso, e chiede al cliente di acquistare un piano superiore o rischia di perdere il proprio hosting, che in molti casi si traduce  nella rimozione del sito da internet senza preavviso.

Comments are closed.