Se desideri ospitare un dominio acquistato presso un altro registrar di domini con noi e non desideri (o non puoi) trasferire il dominio a noi, puoi invece impostare il dominio in modo che utilizzi i nostri "server dei nomi" che consentiranno hai il pieno controllo sui record DNS utilizzando i nostri pannelli di controllo.

Sfortunatamente, questa non è sempre la cosa più semplice da fare e vediamo una serie di problemi comuni con l'impostazione dei server dei nomi. Di seguito spiegherò alcuni degli errori comuni commessi.

L'impostazione dei record NS (Name Server) per un dominio di secondo livello come "servwise.com" viene eseguita nei record DNS del dominio padre che per i domini di secondo livello è in realtà un TLD (Top Level Domain) come ".com "O ccTLD (Country Code Top Level Domain) come" .uk "o" .it ".

Per i domini di terzo livello come "hosting.servwise.com" l'assegnazione di NS viene eseguita sul DNS dei domini padre che in questo caso è il dominio di secondo livello e quindi i record NS di "hosting.servwise.com" sono impostati nei record DNS di "Servwise.com", per il quarto livello è impostato nel terzo livello, e così via e così via.

Un errore comune che vediamo è che gli utenti impostano i record "NS" per il proprio dominio nei record DNS dei propri domini. Tutto ciò che farà è rompere il DNS poiché questi record devono corrispondere ai record NS nel DNS dei domini padre e infatti poiché l'obiettivo è quello di modificare i server DNS utilizzati dal dominio, l'impostazione dei record NS negli attuali server DNS è inutile in in ogni caso.

Nella maggior parte dei siti Web dei registrar di domini, la pagina per l'impostazione dei record del server dei nomi di un dominio sarà separata dalla pagina per l'impostazione dei record DNS del dominio. A volte potresti anche dover richiedere la modifica tramite un ticket di supporto con quel registrar.

L'unica volta in cui i record NS vengono aggiunti o modificati nel tuo DNS è quando si assegna l'autorità DNS per un sottodominio a un altro server DNS, altrimenti dovrebbero essere lasciati soli.

Un buon strumento che utilizziamo sempre per verificare che la struttura DNS sia valida e funzionante è  http://www.intodns.com , fornisce preziose informazioni sulle impostazioni DNS e se trovi qualcosa evidenziato in rosso sai di avere un problema .

Alla ricerca dei nostri server dei nomi, vai su https://www.servwise.com/it/knowledgebase/79/Server-DNS-Nomi-dei-Server.html

Buon hosting.



Venerdì, Mag 25, 2012

« Indietro