Aggiornamento di Wordpress sul nostro Hosting Windows

Se avete assicurato WordPress correttamente sul nostro hosting Windows, allora la stragrande maggioranza del vostro sito dovrebbe essere di sola lettura, tranne che per le cartelle speciali come le cartelle temp/cache o dove si caricano le foto o i media. Tuttavia, quando si tratta di aggiornare WordPress utilizzando il sistema di auto-aggiornamento integrato, queste autorizzazioni limitate possono causare il fallimento degli aggiornamenti, in quanto WordPress non avrà accesso ad aggiornare il core o i file del plugin.

Si consiglia di non avere il vostro sito completamente abilitato alla scrittura, è molto insicuro e può permettere ad un hacker che ha ottenuto l'accesso in scrittura attraverso una backdoor di accedere a qualsiasi file all'interno del vostro sito, inclusi i file di configurazione di WordPress, piuttosto che essere limitato solo a poche aree meno importanti.

Per fortuna ci sono due modi per aggiornare WordPress ed eventuali componenti aggiuntivi.

1. Configurare WordPress per utilizzare l'FTP per gli aggiornamenti al suo posto (consigliato)

Questo metodo permette a WordPress di utilizzare l'FTP per aggiornare i file e di aggirare la necessità di modificare i permessi dei file.

Aggiungete le seguenti righe al file WordPress wp-config.php nella vostra cartella principale (appena sotto dove si trovano le impostazioni del database è un buon posto) e sostituite il nome del dominio, il nome utente e i valori della password con i vostri dove necessario, questo presuppone che abbiate installato WordPress nella vostra cartella principale e che stiate usando l'account FTP predefinito auto-configurato quando avete aperto il hosting.

/**  FTP settings **/
define('FS_METHOD', 'ftpsockets');
define('FTP_BASE', '/domain.name/wwwroot/');
define('FTP_USER', 'username');
define('FTP_PASS', 'password');
define('FTP_HOST', domain.name');
define('FTP_SSL', false);

2. Modificare temporaneamente i permessi dei file per consentire l'aggiornamento a tutti i file

Puoi consentire l'accesso temporaneo alla scrittura senza perdere i permessi di scrittura specifici che hai impostato su qualsiasi cartella speciale.

  1. Con i permessi della cartella WordPress già impostati in modo sicuro, sfogliare il file manager nel pannello di controllo dell'hosting.
  2. Fare clic sull'icona del lucchetto accanto alla cartella wwwroot, qui è dove si impostano i permessi specifici per i singoli file e cartelle sul nostro hosting Windows.
  3. Si dovrebbero vedere almeno due utenti per i quali è possibile assegnare i permessi. Trova l'utente del tuo dominio (l'utente con lo stesso nome del tuo dominio) e seleziona l'opzione Scrivi.
  4. Ora la parte importante, assicurarsi che "Sostituire le autorizzazioni su tutti gli oggetti per bambini" NON sia spuntato/spuntato. Questa impostazione imposterà i permessi di scrittura sulla cartella wwwroot senza sovrascrivere le sotto-cartelle che hanno i loro specifici permessi già impostati. Tuttavia, continuerà a propagare questa impostazione a tutte le altre sotto-cartelle.
  5. Successivo, eseguire l'aggiornamento di WordPress dall'interno di WordPress, dovrebbe ora avere pieno accesso per apportare le modifiche di cui ha bisogno.
  6. Lastly, tornare al file manager e deselezionare l'opzione di scrittura sulla cartella wwwroot, assicurandosi ancora una volta che "Sostituisci i permessi su tutti gli oggetti figli" NON sia spuntata, i permessi della cartella precedente dovevano rimanere intatti.

Puoi farlo ogni volta che hai bisogno di eseguire un aggiornamento di WordPress o installare un nuovo plug-in senza influire su altri permessi specifici di file o cartelle, ma non dimenticare di restituire i permessi di wwwroot in sola lettura per rimanere sicuro.

.

  • 10 Utenti hanno trovato utile questa risposta
Hai trovato utile questa risposta?

Articoli Correlati

Come inviare email utilizzando ASP e CDOSYS

Il seguente script ASP puo' essere utilizzato per inviare email utilizzando CDOSYS sui nostri...

Come rendere sicuro il proprio piano di hosting da attacchi di hackers

I tipici vettori di attacchi utilizzati dagli hacker sono i seguenti: Permessi di file e...

Timeout della connessione o nessun elenco di file o directory durante la connessione tramite FTP

Un problema comune quando si tenta di connettersi tramite FTP a un server è ricevere un timeout...

Come caricare il tuo sito Web sul nostro server?

Ci sono diversi modi per pubblicare il tuo sito web su internet a seconda che si pubblichi il...

Accesso remoto a mySQL

L'accesso remoto a uno qualsiasi dei nostri server di database è fornito esclusivamente per...